Catacombe dei Cappuccini

“Le Catacombe dei Cappuccini rimangono la più grande strabiliante attrattiva di Palermo; qualcosa di unico al mondo, assolutamente da non perdere. Più di settemila mummie (l’ultima è del 1881) affollano le pareti di un grande camminamento sotterraneo: uomini, donne, bambini, neonati, principi, baronesse, prelati, dottori, frati, monarchi; in gran parte appese a ganci, moltissime sdraiate in nicchie murali, qualche centinaio in bare aperte o apribili…Il primo imbalsamato fu un frate , Silvestro da Gubbio (1559)…Era leggenda che di notte scendesse nelle Catacombe padre Bernardo da Corleone, un santo Cappuccino morto nel ‘600 e tuttora venerato, col preciso incarico di interrogare le mummie, ad una ad una, su quanto avevano sentito dalla bocca dei vivi. Raccolte le preghiere e le suppliche, padre Bernardo da Corleone intercedeva presso la Madonna e qualche volta si verificavano i miracoli… Altra leggenda: I Cappuccini imbalsamati potevano lasciare i loro ganci e farsi vedere per le vie della città”.

(Tratto da “Guida pratica di Palermo” – Enrico Onufrio, 1882)

Per raggiungere le Catacombe dei Cappuccini dal B&B Palazzo Reale, imbocca via Cappuccini alla tua destra per circa 850 metri. A questo punto, svolta a destra in Via Pindemonte e, dopo 50 metri, ti troverai in Piazza dei Cappuccini.

Per le informazioni riguardanti gli orari di visita delle Catacombe, la pagina dedicata sul sito della provincia di Palermo.